Massaggio emolinfatico

Il massaggio emolinfatico rappresenta una pratica in grado di migliorare considerevolmente la circolazione sanguigna e linfatica di tutto il corpo, con conseguente rallentamento del processo fisiologico di invecchiamento cutaneo e dei tessuti.

Il drenaggio linfatico manuale è profondo ed avvolgente, capace così di lavorare sia a livello linfatico che sull’apparato circolatorio.

 

Questa tecnica è composta da 5 manovre base: Sfioramento, Frizione, Impastamento, Percussione, Vibrazione.

Il massaggio emolinfatico tratta tutto il corpo con benefici di riattivazione. Le manualità ripetute di scorrimento influiscono sulla circolazione sanguigna e sul microcircolo, provocando effetti iperemizzanti, cioè di richiamo di ossigeno, che si evidenziano con un accentuato rossore dei tessuti trattati.

Il risultato si manifesta attraverso un visibile miglioramento del tono dei tessuti, grazie all’azione rassodante e riattivante delle fibre muscolari che hanno perso elasticità.

L’azione del massaggio e del contatto energetico trasmette i suoi effetti sul sistema circolatorio e sugli organi interni, favorendo così la distensione dei muscoli e del sistema nervoso.

Evidenti sono i benefici della tecnica emolinfatica sulla pelle: infatti equilibrando il PH fisiologico, si nutre l’epidermide in profondità e si stimola il processo di sfaldamento delle cellule di superficie, rendendo più morbida ed elastica la pelle. Un colorito diverso degli arti inferiori e la graduale sparizione del gonfiore alle gambe saranno visibili sin dalla prima seduta.

Il massaggio emolinfatico è un massaggio molto rilassante e decontratturante, iscritto alla categoria dei massaggi terapeutici.

INDICATO NEI CASI DI:

- Cellulite
- Adipe Localizzata
- Pelle asfittica
- Atonia dei tessuti
- Sviluppo muscolare
- Rigidità delle articolazioni